Normativa

La gestione dei Pneumatici fuori uso (Pfu)

Sintesi degli obblighi alla luce del Codice ambientale

condividi:
uscita: ottobre 2015
numero pagine: 240
formato: pdf
Scarica GRATIS da FreeBookAmbiente
contenuti
Ultimo aggiornamento: ottobre 2015

 

Il libro offre un quadro completo di obblighi, responsabilità e procedure per la corretta gestione dei pneumatici fuori uso ed è stato realizzato in collaborazione con Ecopneus Scpa.

La nuova edizione contiene due capitoli aggiuntivi, uno sul trasporto trasfrontaliero degli penumatici e l'altro sulle FAQ (Frequently Asked Questions) in materia.

Inoltre, il testo dei provvedimenti è aggiornato alle ultime modifiche intervenute.

 

È disponibile in formato pdf adatti alla lettura su qualsiasi supporto. 

Inoltre, il volume contiene link alle disposizioni di legge citate, tutte reperibili costantemente aggiornate nell'Osservatorio di normativa ambientale, il servizio online gestito dalla Redazione normativa di Edizioni Ambiente.

sommario
1. Produttori di pneumatici: i principi normativi della loro responsabilità. Come l'articolo 228 del "Codice ambientale" ha anticipato il criterio comunitario dell'Epr (Extended Producer Responsibility)

2. Produttori del rifiuto: obblighi e responsabilità anche con riferimento al registro di carico/scarico, al formulario e al Mud

2.1 Chi è il produttore del rifiuto

2.2 La responsabilità del produttore dei rifiuti

2.3 Pneumatici usati e pneumatici fuori uso

2.4 Le scritture ambientali del produttore di Pfu

3. Trasportatori e destinatari del rifiuto Pfu: obblighi e responsabilità

3.1 Le scritture ambientali del trasportatore e del destinatario di Pfu e le loro autorizzazioni

4. Stoccaggi: deposito temporaneo, messa in riserva e deposito preliminare

4.1 Quando la sosta non è stoccaggio

4.2 Il deposito temporaneo

5. Materie prime secondarie (Mps), end of waste e sottoprodotti

6. Recupero agevolato degli Pfu e Dm 5 febbraio 1998

7. Abbandono di rifiuti. la responsabilità del proprietario del sito e l'ordinanza del Sindaco

8. Le spedizioni di pneumatici fuori uso e ciabattato destinati al recupero

9. L’estinzione delle contravvenzioni previste dal “codice ambientale”

9.1 A quali contravvenzioni si applica

9.2 La mancanza di danno o suo pericolo

9.3 L’interlocuzione tra Pm e Pg

9.4 L’inadempimento delle prescrizioni va comunicato al Pm entro 90 giorni

9.5 I tempi per la regolarizzazione

9.6 La verifica dell’organo accertatore e la verifica dell’adempimento

10. Faq

Decreto 5 febbraio 1998

Decreto 11 aprile 2011

Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152

sugli stessi temi

Gestire i rifiuti tra legge e tecnica
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus