Normativa

SISTRI, come fare (Edizione Novembre/Dicembre 2013)

Soggetti obbligati, adempimenti, norme e prassi

condividi:
uscita: dicembre 2013
ISBN: 9788866271208
stato: fuori commercio
formato: ePub
NUOVA EDIZIONE AGGIORNATA ALLA LEGGE 125/2013, ALLA CIRCOLARE 31 OTTOBRE 2013 N. 1 ED AI "QUADRI SINOTTICI" MINAMBIENTE 11 NOVEMBRE E 3 DICEMBRE 2013
contenuti

L’ultimo provvedimento in materia di Sistri, ossia la legge 125/2013 di conversione del Dl 101/2013 (prontamente accompagnata da nuova relativa Circolare MinAmbiente), ha confermato i già noti termini iniziali di operatività del "sistema informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti”, ossia quello del 1° ottobre 2013 per i gestori di rifiuti e quello del 3 marzo 2014 per i produttori iniziali.

 

Il tutto prevedendo, tramite ulteriore calendario, due nuove categorie di soggetti obbligati ad aderire al Sistri: i raccoglitori e trasportatori di rifiuti urbani pericolosi; gli operatori logistici del trasporto intermodale.

 

Al fine di ammorbidire il passaggio dal vecchio al nuovo regime di tracciamento dei rifiuti la stessa legge 125/2013 ha altresì allungato il regime transitorio (già noto come “doppio binario”), e ciò portando fino all’agosto 2014 sia la sospensione dell’applicazione delle sanzioni Sistri che il parallelo obbligo di tenere le tradizionali scritture ambientali.

 

Per accompagnare Enti ed imprese alla comprensione degli specifici adempimenti cui sono tenuti, la Redazione normativa di www.reteambiente.it ha elaborato una nuova edizione della già nota e snella guida in formato elettronico composta da:

— un manuale che affronta con taglio sintetico e pratico i vari passaggi imposti dalla disciplina Sistri;

— un’appendice normativa recante il testo aggiornato dei provvedimenti e dei relativi atti interpretativi che disciplinano in modo diretto la materia.

Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Linkedin
IdeeGreen - Ambiente e Sostenibilità