Librerie

/

PUGLIA


Libreria Laterza
Via Dante 49/53,
Bari
Tel. 080 5211714

Sito internet

La libreria Laterza, una delle più antiche d’Italia con oltre 110 anni di vita, nel corso della sua lunga storia ha ospitato le personalità più importanti della vita culturale e politica del Paese: intellettuali, politici, presidenti della Repubblica.
La libreria Laterza viene aperta da Giovanni Laterza nel 1896, uno spazio ridotto in cui Giovanni lavora insieme alla moglie Agostina. La sua nascita precede di qualche anno quella della casa editrice che viene fondata nel 1901.
Nel 1923 la libreria si trasferisce in locali più ampi: a dirigere c’è sempre Giovanni, impegnato però anche nell’attività editoriale. Nel 1930 a Giovanni subentra il figlio maggiore Nino che nel 1939 Nino diventa direttore. Nel dopoguerra la Libreria consolida il suo ruolo di centro culturale di Bari e si espande.
Il 4 maggio 1963 viene inaugurata la nuova sede di via Sparano, nel centro della città, che, negli anni successivi, diventerà luogo di numerosi incontri con autori e personalità del mondo della cultura.
Il 19 giugno del 1992 la libreria, mantenendo la stessa dislocazione nel centro della città, si amplia sviluppando accanto ai tradizionali settori di narrativa e saggistica quelli dello scolastico, tecnico-professionale, tascabili, di libri per bambini e ragazzi e multimediale: un assortimento che ne fa una delle più ricche librerie d’Italia.
Nel 2006 affronta una nuova ristrutturazione e il 2 settembre riapre i battenti dopo tre mesi di lavori che ne hanno profondamente rinnovato l’aspetto. La ristrutturazione è stata affidata a quattro allievi di Alfredo Lambertucci (che negli anni ‘60 progettò il palazzo dove ha sede la libreria): Domenica Loperfido Balestrazzi, Federico Bilò, Alessandro Ciarpella e Francesco Orofino, autori di un allestimento innovativo fondato su due parole chiave: leggerezza e trasparenza.
 
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus