Librerie

/

LAZIO


Libreria Assaggi
Via degli Etruschi 4,
Roma
Tel. 06 88659458

Sito internet

Nata due anni fa dalla passione per i libri e la scienza di un gruppo di donne, una sola con esperienze di editoria alle spalle, in origine “avrebbe dovuto chiamarsi Assaggi di scienza – come ci racconta Roberta Pochetti, una delle socie – la prima libreria scientifica a Roma. Un “science bookshop” dove trovare “introvabili” saggi di scienza ma anche luogo di incontro, di discussione, di scoperte. Poi è rimasta solo Assaggi, con riferimento non solo alla saggistica scientifica, ma agli assaggi di ogni tipo, anche eno-gastronomici”. Non a caso all’interno della libreria c’è anche un piccolo “caffè”, con wi-fi libero e la possibilità di leggere e sfogliare i libri in tranquillità, molto apprezzata dagli afecionados della libreria ma anche degli abitanti del quartiere.
Del resto la scelta di aprire in un quartiere come San Lorenzo non è stata casuale. “La libreria doveva essere a San Lorenzo. E a San Lorenzo è stata, dopo lunghe ricerche e qualche delusione. Perché su via degli Etruschi, che è stato amore a prima vista, siamo capitate quando ormai le speranze stavano iniziando a svanire. Una scelta rivolta a un quartiere che apprezziamo per la sua vivacità, ma anche per la sua collocazione: vicina alle facoltà universitarie scientifiche e alla sede del CNR”. Un modo per avvicinarsi al proprio pubblico di riferimento, che è molto composito: “Abbiamo un pubblico molto vario che è fatto di studenti e docenti, ma anche dei professionisti e di ricercatori sul campo”. L’attività della libreria non si riduce solamente alla proposta di titoli, spesso di catalogo, il piatto forte è una continua proposta di eventi e presentazioni, almeno quattro alla settimana (le sale per presentazioni sono addirittura due), con semplici presentazioni di libri, ma anche cicli di lezioni dedicati alla fisica, alla matematica e alla biologia (particolarmente seguiti dai giovanissimi), proiezioni di documentari, cicli di incontri.
Molto fornito il settore dedicato all’editoria sull’ambiente, titoli che trovano una collocazione anche trasversale rispetto ad altri temi scientifici come la biologia e l’alimentazione, ma che hanno anche un ampio settore di riferimento: “Il pubblico scientifico è per sua natura molto sensibile ai temi ambientali, anche se le presentazioni di carattere prettamente “eco” non sono moltissime, riceviamo costantemente richieste e ordini, soprattutto di carattere divulgativo più che di approfondimento. Tra i giovani il tema ambiente è molto sentito, in particolare i temi legati all’acqua, sull’onda lunga del movimento referendario, e alla green economy. Tutte le proposte di titoli che facciamo in questo senso hanno molti riscontri”. Un rapporto di fiducia con i lettori che cresce costantemente. I soci che si sono buttati in questa avventura conoscendosi poco fra di loro, però ci credono e si sono appassionati al loro “science bookshop”, non resta che dar loro fiducia e andarli a trovare tra le quattro mura di questa libreria nata come progetto di quartiere ma dove già si respira un’atmosfera europea...
 
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus