Saggistica

Ecologia letteraria

Una strategia di sopravvivenza

condividi:
uscita: febbraio 2015
numero pagine: 160
ISBN: 9788866271666
formato: 15x23
stato: disponibile
16,00 euro
contenuti

Se la letteratura è parte di una strategia evolutiva, può orientare consapevolmente quest’evoluzione? E come può farlo oggi, mentre la crisi ambientale si fa più pressante? Quali strumenti ci offre? In queste domande risiedono la sfida e il senso di questa nuova edizione di Ecologia letteraria.

Serenella Iovino riprende gli assunti teorici dell’ecocriticism, metodo interpretativo nato in Stati Uniti negli anni Novanta, e propone un’interpretazione delle opere letterarie come veicolo di una “educazione a vedere” le tensioni ecologiche del presente. Il risultato è un invito a pensare la letteratura come una strategia di sopravvivenza che ci aiuti a superare “evolutivamente” le sfide poste dalla crisi ecologica.

sommario

Nota dell’autrice

Prefazione

di Cheryll Glotfelty

Introduzione

Parte prima – Un’etica della cultura ambientale

L’orizzonte dell’etica ambientale

La sfera d’azione globale e l’immaginazione ecologica

La cultura ambientale come strategia di sopravvivenza

Parte seconda – Quattro letture ecocritiche

La differenza e l’ammonimento. Il femminile trasversale nell’“Iguana” di Anna Maria Ortese

La trascendenza sovversiva. “La passione secondo G. H.” di Clarice Lispectore

Un’ecologia della differenza. Cultura e paesaggio in Pier Paolo Pasolini

La vita plurale degli alberi. Jean Giono, la land ethic e un’ecologia della speranza

L’inquietudine, la speranza e il coraggio della narrazione

di Scott Slovic

Bibliografia

Indice dei nomi

Ringraziamenti

sfoglia alcune pagine

  • "Ecologia Letteraria"

    L'Ambiente, 1 ottobre 2015,

    Scarica il file (.pdf, 192 KB)

Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus