VerdeNero inchieste

Anatomia di una grande opera

La vera storia della Brebemi

condividi:
disponibile anche come ebook
uscita: dicembre 2015
numero pagine: 136
ISBN: 9788866271772
formato: 13,2 X 18,5
stato: disponibile
12,00 euro
per questo libro scopri l'offerta:
contenuti
La direttissima Brescia-Bergamo-Milano, meglio nota come Brebemi, doveva essere la prima grande opera in completo autofinanziamento. Dopo pochi mesi dall’inaugurazione, mentre le previsioni sui flussi di traffico si rivelano clamorosamente sbagliate e di macchine ne passano poche, lo Stato stanzia 320 milioni per evitare la chiusura e garantire i profitti ai soci, che portano nomi blasonati come Intesa Sanpaolo e Gruppo Gavio. Tutto questo in un contesto, la Pianura Padana, ai primi posti al mondo per densità di veicoli per abitante e livelli di inquinamento. Questo libro fa luce sui processi decisionali, sui personaggi, sugli intrecci, sui flussi di denaro e sulle vicende meno note che stanno dietro l’infrastruttura e che hanno attraversato politica, industria e finanza negli ultimi quindici anni. Perché la Brebemi, oltre a essere un precedente che dovrebbe far riflettere anzitutto i fanatici delle grandi opere, riproduce gli stessi vizi di un sistema distorto che fa capo alla “cricca delle autostrade”, che sembra anteporre gli interessi di pochi “amici degli amici” a quelli della collettività e dell’ambiente.
sommario

Come il mega-progetto distrugge valore

di Andrea Di Stefano

Introduzione

1. Dagli esordi al raddoppio dei costi

2. A caccia di fondi

3. Il taglio del nastro e l’autostrada deserta

4. La cricca delle autostrade

5. Radiografia di un intreccio

6. E c’è ancora chi parla di ambiente

7. Tiriamo le somme

Intervista a Francesco Bettoni

Brebemi: una storia lombarda, una minaccia per il futuro del bel paese

di Damiano Di Simine

Profilo autori

sfoglia alcune pagine

  • "la storia dell’ultimo grande investimento autostradale italiano"

    Zest, 23 settembre 2016, Antonia Santopietro

    Leggi articolo online

Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus