Saggistica

Economia in 3D

L’agricoltura in 3D e altri 11 trend inarrestabili che stanno rivoluzionando la produzione di cibo e carburanti, rigenerando la natura e ricostruendo l’economia

condividi:
uscita: novembre 2017
numero pagine: 176
ISBN: 9788866272144
formato: 15x23
stato: disponibile
18,00 euro
contenuti
 A Berlino è possibile consegnare i pannolini, fatti in plastica biodegradabile, in un apposito centro di raccolta in cui vengono mescolati con i rifiuti organici e trasformati in fertilizzante per gli alberi da frutto. L’amministrazione comunale risparmia un sacco di soldi, perché non deve più smaltire i pannolini, e anche i genitori ci guadagnano perché il comune di Berlino glieli fornisce gratis. Un allevamento ittico nelle Isole Fiji, arrivato a un passo dal fallimento, si è trasformato in un’impresa estremamente redditizia dopo che i laghetti in cui vivono i pesci sono stati resi più profondi e sono stati popolati con 7 specie di pesci diverse. Adesso, assieme ai pesci vi crescono gamberi che vengono venduti come prelibatezze sui mercati locali, e vari strati di alghe, che oltre a fornire nutrienti e sostanze per l’industria cosmetica e alimentare arricchiscono il mangime per il vicino allevamento di maiali e capre, che danno carne e latte in abbondanza... Questi esempi, e l’elenco è in realtà assai più lungo, sono il risultato dell’applicazione dei 12 trend presentati da Gunter Pauli in questo volume. Insieme possono trasformare l’attuale modello economico, appiattito sulla standardizzazione, l’ottimizzazione dei processi e la massimizzazione dei profitti, in un sistema multidimensionale che esplora le possibilità offerte dal contesto e dalla storia locali. La proposta di Pauli, come sempre originale e spiazzante, punta a valorizzare la biodiversità e a rigenerare i sistemi naturali, rafforzando la loro resilienza e beneficiando della loro rigogliosa sovrabbondanza. Solo così è possibile creare un’economia davvero inclusiva, per le comunità umane e per gli altri abitanti del pianeta.
sommario
Prefazione
di Carlo Petrini
Introduzione – una strategia migliore
Trend 1 – Da 2D a 3D
Trend 2 – Da “usa quello che puoi ottenere” a “usa ciò che hai”
Trend 3 – Dalla produzione al minor costo alla creazione del massimo valore
Trend 4 – Dai profitti per pochi a benefici molteplici per tutti
Trend 5 – Dal massimizzare all’ottimizzare
Trend 6 – Dalla standardizzazione alla diversità
Trend 7 – Dalla chimica e dalla genetica alla fisica
Trend 8 – Dal biodegradabile e sostenibile al rinnovabile e rigenerativo
Trend 9 – Dal controllo alla resilienza
Trend 10 – Dalla scarsità all’abbondanza
Trend 11 – Dalla salvaguardia della natura alla rigenerazione degli ecosistemi
Trend 12 – Dalla divisione tra buoni e cattivi alla capacità di fare sempre meglio
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus