Normativa

Manuale operativo per gli Appalti Verdi – Gpp in Edilizia

a cura di Paola Ficco
condividi:
uscita: giugno 2018
numero pagine: 208
ISBN: 9788866272496
formato: 15X21
stato: disponibile
18,00 euro
contenuti

Il terzo volume dei Quaderni Gpp di “Rifiuti – Bollettino di informazione normativa” è dedicato al settore dell’Edilizia: tutto ciò che serve per l’affidamento, conforme ai Criteri ambientali minimi, dei servizi di progettazione e dei lavori per nuove costruzioni, ristrutturazioni e manutenzioni di edifici pubblici. Il Green public procurement (Gpp), ormai obbligatorio in Italia da oltre due anni, costituisce un settore molto interessante per le opportunità di sviluppo delle aziende “green”. Ma comporta la necessità di comprendere pienamente le nuove norme e le corrette modalità per la loro attuazione. I Quaderni Gpp, curati da Paola Ficco, illustrano il quadro normativo, economico e strutturale di ciascun settore. Ospitano gli approfondimenti degli Esperti, con il contributo delle Associazioni imprenditoriali, che permettono di far luce sulle reali esigenze e i vantaggi per gli operatori.

 

Con contributi di Paola Ficco,  Sergio Saporetti, Silvano Falocco, Marco Mari, Simona Faccioli, Costanza Kenda

  • Inquadramento normativo
  • I criteri ambientali minimi (Cam) per l’Edilizia
  • Il monitoraggio e le esperienze applicative
  • I protocolli energetico-ambientali e i Cam Edilizia
  • Schede di sintesi
  • Le norme di riferimento
sommario
Premessa

Il punto di vista delle associazioni del settore

Inquadramento normativo
di Paola Ficco

Il “Correttivo” al Codice appalti valorizza gli Acquisti verdi mediante la centralità del ruolo dei Cam
Gli atti dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac)
L’obiettivo dei compiti affidati ad Anac dal Codice appalti
La soglia comunitaria
L’offerta economicamente più vantaggiosa e il massimo ribasso
I costi del ciclo di vita
L’impatto delle registrazioni/certificazioni ambientali sulle garanzie per l’appalto
I Cam (Criteri ambientali minimi)
Le Linee guida Anac sull’offerta economica più vantaggiosa e alcune indicazioni operative

I criteri ambientali minimi (Cam) per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici
di Sergio Saporetti

Spunti di analisi del contesto
I Criteri ambientali minimi emanati dal MinAmbiente
I criteri ambientali
Protocolli e Accordi in tema di Criteri ambientali minimi

il monitoraggio e le esperienze applicative dei Cam edilizia
di Silvano Falocco
L’importanza del monitoraggio del Gpp e dei Criteri ambientali minimi
Le difficoltà applicative nelle diverse tipologie di Criteri ambientali minimi
Le prime esperienze applicative dei Cam edilizia
Conclusioni

i protocolli energetico‑ambientali e i Cam edilizia
di Marco Mari
Una rivoluzione culturale prima ancora che tecnica
I processi di certificazione terza dei protocolli energetico‑ambientali (rating system) a maggior di trasparenza e garanzia di tutte le parti interessate
I protocolli energetico‑ambientali (rating system) della famiglia LEED e GBC
Diffusione e vantaggi nell’edilizia privata
Criteri di riconoscibilit. da parte della P.a.

Schede di sintesi
di Simona Faccioli, Costanza Kenda

Le norme di riferimento
Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50
Decreto 11 ottobre 2017
Le FAQ del MinAmbiente

Gli autori
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus
IdeeGreen - Ambiente e Sostenibilità