Saggistica

Ecomafia 2018

Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia

a cura di Legambiente
condividi:
uscita: giugno 2018
numero pagine: 248
ISBN: 9788866272465
formato: 15X23
stato: disponibile
22,00 euro
contenuti
Grazie alla legge sugli ecoreati, il nuovo apparato normativo, dopo il primo anno di rodaggio, nel 2017 ha manifestato appieno la sua forza e la sua efficacia. I ladri di futuro, che si tratti di imprese spregiudicate o di clan di mafia, adesso devono fare i conti con la giustizia. La strada è segnata, anche se rimane ancora molto da fare. Puntare sui circuiti virtuosi dell’economia circolare vale come premessa, ma servono altri provvedimenti normativi per chiudere il cerchio: l’entrata a pieno regime della nuova architettura istituzionale disegnata per i controlli preventivi, e una nuova stagione di etica e responsabilità collettive. Perché la lotta agli ecocriminali non va mai delegata. Spetta a ciascuno di noi, nessuno si senta escluso.
sommario
Presentazione
Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente

Premessa

L’illegalità ambientale

I delitti ambientali: l’applicazione della legge 68/2015

L’impatto della corruzione sul territorio

Lecomafia: identikit del fenomeno

I ladri di biodiversità

I trafficanti di rifiuti

L’Italia abusiva

Le filiere illecite nell’agroalimentare

Il saccheggio del patrimonio culturale

Soffocati dagli shopper illegali

Ambientalisti sotto tiro

Bibliografia

Ringraziamenti
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus
IdeeGreen - Ambiente e Sostenibilità