Normativa

Bonifica di siti contaminati

Cosa è cambiato con il Codice ambientale e il "secondo Correttivo"

condividi:
uscita: giugno 2008
numero pagine: 272
ISBN: 9788889014790
formato: 15 x 23 cm
stato: fuori catalogo
contenuti

Il volume, dedicato agli operatori nel settore delle bonifiche dei siti contaminati e ai soggetti istituzionali che devono valutare e autorizzare le procedure di intervento, esamina nel dettaglio la nuova disciplina (Parte quarta, Titolo V, Dlgs 152/2006) così come modificata dal Dlgs 4/2008. Vengono illustrati il sistema sanzionatorio, le disposizioni attinenti alla determinazione dei rischi sanitari e i criteri per gli interventi di bonifica e per l’individuazione delle migliori tecniche di intervento. Un’attenzione specifica è riservata alla questione delle terre e rocce da scavo e al problema della determinazione degli idrocarburi. Oltre ai repertori di normativa e giurisprudenza, il volume raccoglie anche tre appendici dedicate alle linee guida per la validazione dei dati, alla determinazione dei valori di fondo di metalli e metalloidi nei siti e all’analisi di rischio per siti che ricomprendono al loro interno aree industriali e agricole utilizzate per le produzioni alimentari.

 

l'autore

Loredana Musmeci, Dottore in chimica nel 1976, dal 1982 si occupa di problemi inerenti l’igiene del suolo e degli aspetti correlati alla gestione dei rifiuti pericolosi. Dal 1995 è direttore del reparto “Suolo e Rifiuti” del Dipartimento igiene e connessa prevenzione primaria presso l’Istituto superiore di sanità (Iss). Oltre a collaborare alla stesura delle norme di settore, partecipa, in qualità di rappresentante dell’Iss, alle istruttorie per la bonifica dei 54 siti di interesse nazionale. Svolge attività didattica presso varie università e Arpa e, ad oggi, ha pubblicato circa 200 lavori scientifici in materia di rischi igienico-sanitari connessi all’inquinamento del suolo, alla gestione e al riutilizzo dei rifiuti.

sommario

Premessa 

Introduzione

PARTE PRIMA – La nuova disciplina sulla bonifica dei siti contaminati 

1. La nuova disciplina sulla bonifica dei siti (titolo v, dlgs 152/2006) 


2. Sistema sanzionatorio (titolo vi, capo i) 


3. Disposizioni transitorie e finali (titolo vi, capo ii) 


4. Criteri generali per l’analisi di rischio sanitario ambientale sito‑specifica (allegato 1) 


5. Criteri generali per la caratterizzazione dei siti contaminati (allegato 2)

6. Criteri generali per la selezione e l’esecuzione degli interventi di bonifica e ripristino ambientale, di messa in sicurezza (d’urgenza, operativa o permanente), nonché per l’individuazione delle migliori tecniche d’intervento a costi sopportabili (allegato 3) 


7. Concentrazione soglia di contaminazione nel suolo, nel sottosuolo e nelle acque sotterranee in relazione alla specifica destinazione d’uso dei siti (allegato 5)

8. Le terre e rocce da scavo e il problema della determinazione degli idrocarburi 


Appendici alla parte prima 121

appendice 1 – linee guida per la “validazione” dei dati analitici da parte degli enti di controllo (arpa, provincia, ecc.). 

appendice 2 – protocollo operativo per la determinazione dei valori di fondo di metalli/metalloidi nei suoli dei siti d’interesse nazionale 

appendice 3 – procedura per l’analisi di rischio di un sito di bonifica che ricomprende al suo interno aree industriali e aree agricole utilizzate per la produzione alimentare umana e animale 

bibliografia alla parte prima

PARTE SECONDA – Rassegna di giurisprudenza in materia di siti contaminati 


PARTE TERZA – Normativa di riferimento 

decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 – stralcio norme in materia ambientale 


PARTE QUARTA – norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati 230

  • "Bonifica di siti contaminati"

    Ambiente, risorse, salute, 10 ottobre 2008,

    Scarica il file (.pdf, 382 KB)

Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus