Saggistica

Moltitudine inarrestabile

Come è nato il più grande movimento al mondo e perché nessuno se ne è accorto

condividi:
in collaborazione con:
uscita: maggio 2009
numero pagine: 368
ISBN: 9788896238080
formato: 15 x 23 cm
stato: disponibile
22,00 euro
contenuti
Ogni giorno, in ogni paese, nascono organizzazioni impegnate nella difesa della giustizia sociale e nella promozione della sostenibilità ecologica. Sono spesso piccolissime, non vengono rilevate dai media tradizionali, il potere politico le ignora o cerca di intralciare la loro attività. Non si riconoscono nelle ideologie dominanti e non hanno leader o istituzioni centrali. I loro obiettivi dipendono dal contesto in cui operano e dalla sua storia. Si servono della tecnologia per creare network sempre più estesi, e costituiscono il più importante movimento nella storia dell’umanità. Paul Hawken fornisce le coordinate e le metafore con cui descrivere questo fenomeno: proprio come il sistema immunitario, i cui anticorpi si attivano ogni volta che la nostra salute viene messa in pericolo, Moltitudine inarrestabile dà conto della risposta di milioni di persone alle minacce che vengono portate all’integrità della nostra casa, la Terra, e a quella dei suoi abitanti, tutti noi.

 

l'autore

Paul Hawken, ecologista, imprenditore e giornalista. Dall’età di vent’anni ha dedicato la sua vita alla sostenibilità e a cambiare il rapporto tra business e ambiente. Ha scritto sei libri, tutti classici del pensiero ecologista, e attualmente lavora in un’organizzazione no profit. Vive a Cascade Creek, in California.

Per Edizioni Ambiente ha pubblicato Capitalismo Naturale (nuova edizione 2010), un grande classico della sostenibilità, scritto con Amory Lovins e L. Hunter Lovins. Per info: www.wiserearth.org

sommario

La crisi economica e le nostre società al bivio: la costruzione della sostenibilità dello sviluppo socioeconomico
di Gianfranco Bologna


1. Gli inizi

2. Benedetta irrequietezza

3. il lungo cammino verde

4. I diritti del mondo degli affari

5. I saggi di Emerson

6. Le popolazioni indigene

7. Interrompiamo questo impero

8. Immunità

9. Il ripristino

Appendice

Ringraziamenti

Note

Bibliografia

sfoglia alcune pagine

  • "Moltitudine inarrestabile"

    Lankelot blog, 5 giugno 2009, Gianfranco Franchi

    Leggi articolo online

  • "Riprendiamoci la Terra"

    Espresso, 19 giugno 2009, Daniela Condorelli

    Scarica il file (.pdf, 807 KB)

  • "Il più grande movimento nella storia dell'umanità"

    Carta, 18 giugno 2009, Paolo Cacciari

    Scarica il file (.pdf, 926 KB)

  • "Quella moltitudine inarrestabile descritta da Paul Hawken"

    Terranauta.it, 5 luglio 2009, Dario Tamburrano

    Leggi articolo online

  • "Moltitudine inarrestabile"

    La nuova ecologia, 14 settembre 2009,

    Scarica il file (.pdf, 510 KB)

  • "Dieci anni da Seattle"

    Valori, 2 gennaio 2010, Ugo Biggeri

    Scarica il file (.pdf, 455 KB)

  • "Dal capitalismo naturale nasce la Moltitudine inarrestabile"

    www.immobilia-re.eu, 29 gennaio 2010, Daniela Paola Aglione

    Leggi articolo online

  • "Moltitudine Inarrestabile"

    .eco, 27 marzo 2010, Elisabetta Cimnaghi

    Scarica il file (.pdf, 1,07 MB)

  • "Post Cancun, ma le decisioni politiche vanno nella direzione giusta?"

    www.greenreport.it, 17 dicembre 2010, Gianfranco Bologna

    Leggi articolo online

sugli stessi temi

Capitalismo naturale
Delta blues
State of the World 2010
Confessioni di un eco-peccatore
Campi di battaglia
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus