Saggistica

La seconda vita delle cose

Il riutilizzo, nuova frontiera per la gestione dei rifiuti

condividi:
uscita: ottobre 2009
numero pagine: 208
ISBN: 9788896238349
formato: 15 x 23 cm
stato: disponibile
20,00 euro
contenuti

 La seconda vita delle cose raccoglie ed elabora i risultati di una serie di ricerche sulle pratiche del riuso dei beni presenti nei flussi dei rifiuti solidi urbani, effettuate dall’Occhio del Riciclone nel territorio del comune e della provincia di Roma. Oltre a inserirsi nell’ambito delle prescrizioni dettate dalla direttiva 2008/98/Ce del Parlamento europeo in materia di produzione di rifiuti, queste attività spesso spontanee e informali soddisfano una richiesta crescente proveniente dai cittadini e dagli operatori dell’usato, richiesta tanto più forte in periodi di crisi economica e occupazionale. Legno, elettrodomestici, mobili e elementi per l’arredo, beni informatici, abiti, materiali da costruzioni: i settori in cui sarebbe possibile avviare circuiti di recupero e riutilizzo sono innumerevoli, e sono espressione di un atteggiamento che non nega lo sviluppo e la crescita, ma cerca di spostarli su settori che non comportino l’incremento della quantità di merci circolanti.

 

  • "La seconda vita delle cose"

    RS Rifiuti solidi, 15 dicembre 2009,

    Scarica il file (.pdf, 444 KB)

  • "La seconda vita delle cose"

    www.ecocoaching.it, 22 giugno 2011,

    Leggi articolo online

  • "La seconda vita delle cose"

    Notiziario CDP, 7 agosto 2011,

    Scarica il file (.jpg, 182 KB)

sugli stessi temi

Il riciclo ecoefficiente
Il riciclo ecoefficiente 2012
Meno 100 chili
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus