VerdeNero narrativa

E poi la sete

condividi:
uscita: maggio 2011
numero pagine: 272
ISBN: 9788866270065
formato: 13,2 x 18,5 cm
stato: disponibile
13,00 euro
contenuti
Un futuro prossimo, in un paese europeo che potrebbe essere il nostro. La catastrofe climatica del 2088 ha cambiato per sempre le condizioni di vita sulla Terra, ridotta in gran parte a un arido deserto. Le risorse idriche sono state privatizzate e l’acqua – ormai più preziosa del petrolio – è causa di conflitti e ingiustizie sociali. Un mondo caldo, assetato e costantemente in guerra dove si incrociano le storie di Sarah, medico e figlia del presidente dello Stato che sta per essere rovesciato da una congiura interna, e Gaël, un quindicenne tossicodipendente, figlio del giornalista che potrebbe smascherare le bugie del regime. I due, potenzialmente nemici, vengono catapultati in una corsa contro il tempo per salvarsi da chi combatte per il controllo della città e per raggiungere una fonte d’acqua potabile prima di morire di sete. Finalmente disponibile in versione tascabile il romanzo di culto del movimento che difende l’acqua pubblica. Vincitore del Premio Acquiambiente 2011.

 

Alessandra Montrucchio vive a Torino. Tra i suoi romanzi: Ondate di calore (1996, Marsilio, Premio Calvino), Cardiofitness (1998, Marsilio, da cui è stato tratto il film di Fabio Tagliavia con Nicoletta Romanoff), Non riattaccare (2005, Marsilio, Premio Selezione Bancarella), Fuoco, vento, alcol (2006, Marsilio), Storia di un naso (2006, Einaudi, con Laura Tonatto). Per Feltrinelli ha scritto il libro di viaggio Berlino (2007) e si è dedicata anche alla letteratura per l’infanzia con la saga di Salamandra Daremouse (con Cristina Virone).

sfoglia alcune pagine

  • "Il mondo senz'acqua AcquiAmbiente alla Montrucchio"

    La Stampa, 12 giugno 2011, Franca Cassine

    Scarica il file (.pdf, 106 KB)

  • "Letture ecologiche"

    Gazzetta di Parma, 17 luglio 2011,

    Scarica il file (.pdf, 232 KB)

Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus