Saggistica

Il territorio italiano e il suo governo

Indirizzi per la sostenibilità

a cura di Ronchi Edo
condividi:
in collaborazione con:
uscita:
numero pagine: 128
ISBN: 8889014237
formato: 15 x 23 cm
stato: disponibile
16,00 euro
contenuti
Sappiamo, ma spesso dimentichiamo, che il territorio italiano è uno dei patrimoni più belli, interessanti e vari che la natura abbia messo a disposizione dell’uomo.

E’ caratterizzato da ricchissima biodiversità, naturalità diffusa, identità e bellezza dei paesaggi, e mai come oggi è evidente che ciò costituisce un grandissimo valore, sia in termini strettamente naturali che più ampiamente in termini economico-ambientali.

Oggi questo territorio è investito da grandi processi di trasformazione: come interpretare ed intervenire in questi processi per orientarli verso la sostenibilità? Come tutelare e come valorizzare gli elementi di pregio? Quali sono i principali fattori di pressione e di rischio?

Un gruppo di esperti di differenti discipline (biologia, ecologia, idrogeologia, urbanistica, mobilità, pianificazione territoriale) coordinati da Edo Ronchi, ha elaborato indirizzi per le linee fondamentali dell’assetto del territorio italiano: indirizzi nei quali si sperimenta un approccio multidisciplinare e transdisciplinare, spesso invocato per superare approcci riduttivi e inadeguati, ma assai poco praticato.

L’obiettivo è quello di arrivare a una valutazione ambientale strategica – fondata sui principi di sostenibilità, di prevenzione e di precauzione – che aiuti a gestire le trasformazioni del territorio del nostro paese. E in questa direzione va convogliato l’impegno delle diverse istituzioni della Repubblica (Stato, Regioni, Province e Comuni), secondo la nuova articolazione delle loro competenze, perché si arrivi a individuare e definire in modo condiviso le linee fondamentali per il governo delle qualità del territorio italiano.

Il curatore: Edo Ronchi, presidente dell’Istituto Sviluppo Sostenibile Italia.

l'autore

sommario
Prefazione
On. Amalia Colaceci
Assessore alle politiche del territorio della Provincia di Roma

PARTE PRIMA UN TERRITORIO IN TRANSIZIONE
capitolo 1 Tra limiti e opportunità
Il territorio rurale
Il territorio montano
La proliferazione insediativa
Un progetto di qualità

capitolo 2 L’assetto del territorio protagonista del futuro
Il quadro normativo e programmatico
Iprincipi di riferimento

PARTE SECONDA LE QUALITÀ
capitolo 3 Il valore biodiversità
La diversità come ricchezza
Pericoli e risposte

capitolo 4 Il valore naturalità diffusa
Le aree protette, un valore globale
L’approccio ecosistemico e le reti ecologiche

capitolo 5 Il valore identità e bellezza dei paesaggi
Oltre la siepe
Storie interrotte
L’impronta dell’uomo

PARTE TERZA I RISCHI
capitolo 6 Il dissesto idrogeologico
Normativa: a che punto siamo
La forza delle politiche ordinarie
Prevenzione e protezione

capitolo 7 La pressione delle infrastrutture per i trasporti
Un inseguimento impossibile
Ritardi veri e ritardi immaginari
Sussidiarietà e autonomia

capitolo 8 Il peso della città sul territorio
Il territorio subordinato
La città contemporanea
Politiche integrate

APPENDICI
Direttiva europea sulla Valutazione Ambientale Strategica
Dichiarazione di Istanbul sugli insediamenti umani

Riferimenti bibliografici
  • "Biodiversità e Territorio: una risorsa primaria"

    L'Unità, 15 dicembre 2005,

    Scarica il file (.pdf, 121 KB)

sugli stessi temi

Le città contro l'effetto serra
Lo sviluppo sostenibile in Italia e la crisi climatica
Italia 2020
Le città contro l'effetto serra
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus