free amp template

ATLANTE MONDIALE
DELLA
ZUPPA DI PLASTICA

di Michiel Roscam Abbing

Il pianeta Terra ha impiegato 3,5 miliardi di anni per produrre 9 milioni di specie.
L’umanità ci sta mettendo molto meno a metterle a repentaglio, alterando gli ecosistemi in cui vivono.

Tra i fenomeni di inquinamento più rilevanti c’è sicuramente la “zuppa di plastica”, ossia il progressivo accumulo di materiale plastico nel mare e negli oceani. Non si parla solo delle tristemente famose
isole di plastica” che galleggiano minacciose sulle acque.
Esse sono solo l’aspetto più appariscente di un problema ben più esteso.
La plastica, infatti, non si degrada in ambiente, ma si può disgregare.
Diventa allora microplastica, e si diffonde nelle catene alimentari, risalendo dai microrganismi fino ai pesci
di cui si nutre l’uomo.

GUARDA IL VIDEO

Edizioni Ambiente Srl

Via Natale Battaglia 10,
20127 Milano
Tel. 02 45487277
Fax 0245487333
P. Iva 11069170154