offerta expo Materia rinnovabile #3 L'italia del biologico Corporation 2020
News
Il futuro è in mano alle corporation. Intervista a Pavan Sukhdev

di Marco Moro
Quanto valgono in termini monetari i servizi offerti dagli ecosistemi? Quanto valgono la pioggia, l’ossigeno, il clima, la biodiversità, “prestazioni” che le nostre economie utilizzano senza pagare alcun prezzo? E una volta stabilito il prezzo, chi deve farsene carico? Per Pavan Sukhdev sono le grandi aziende multinazionali a doversi porre il problema ... Leggi >>

Il pianeta che vedremo. Intervista a Lester Brown

di Emanuele Bompan
Nei prossimi 10 anni assisteremo a cambiamenti di un’intensità senza precedenti: la Great Transition è in atto. Rinnovabili: oggi gli investimenti arrivano anche dalle grandi banche. All’Expo bisognerebbe parlare di acqua che rappresenta il limite principale all’aumento della produzione di cibo. ... Leggi >>

Il valore nascosto delle piante

di Beppe Croce
Camaldolesi e Francescani facevano un uso del bosco che coinvolgeva la sfera dell’utile e al tempo stesso della spiritualità, della poesia e della bellezza. Quella relazione è stata frettolosamente sostituita da un approccio solo produttivistico che, ignorando la complessità, sbaglia anche i conti economici ... Leggi >>

Editoriale
La cultura dello scarto
di Antonio Cianciullo
La “cultura dello scarto”. È potente la sintesi di papa Francesco: con due sostantivi dice tutto. È già stato scritto molto sulla critica alla degenerazione tecnocratico-finanziaria dell’economia contenuta nell’enciclica Laudato si’. E sono stati sottolineati i passaggi con i quali questo pontificato sta imprimendo un salto nel dibattito sul nostro rapporto con gli ecosistemi e con le altre specie con cui condividiamo il pianeta.
Ognuno di questi temi meriterebbe un’attenzione particolare. A cominciare dal coraggio con cui il papa ha affrontato la questione del cambiamento climatico: è stato tra i pochi a sottolineare il nesso con l’aumento drammatico dei flussi di profughi che rischiano di destabilizzare l’Europa denunciando “l’aumento dei migranti che fuggono la miseria aggravata dal degrado ambientale”...


Leggi >>
Novità
Il cibo perfetto
L'Italia del biologico
Corporation 2020
2 °C
Open data e ambiente
L'acqua intelligente
Ecologia letteraria
Bioeconomia
Rifiuti Editoriale
In un paese a “opzione zero”, anche la paura di scegliere strategicamente tra rifiuto e risorsa spinge la fuga dei cervelli
di Paola Ficco
Il fenomeno delle persone di talento o ad alta specializzazione professionale che fuggono dall’Italia (i cd. cervelli in fuga) presenta ormai dati allarmanti. Leggi >>
Reteambiente
Eurostat, il rapporto 2015 sullo sviluppo sostenibile Ue
Il 1° settembre 2015 Eurostat (Istituto statistico Ue) ha diffuso il suo sesto rapporto sullo sviluppo sostenibile: prospettive ottimistiche per la riduzione di gas serra, gli obiettivi 2020 verranno superati. Leggi >>
Nextville
Fotovoltaico, le nanoparticelle che trasformano le finestre in pannelli solari
Grazie a uno studio realizzato da un team di ricerca dell’Università di Milano-Bicocca sarà presto possibile utilizzare le nanoparticelle per trasformare le finestre dei palazzi in pannelli solari.
Leggi >>
Nextville
Prorogata di due anni la messa al bando delle lampade alogene
La Commissione europea accoglie le segnalazioni dei produttori e rinvia la graduale eliminazione delle lampade alogene di classe energetica D al 1° settembre 2018. Leggi >>
Novità
Il cibo perfetto

Inquina di più l’insalata in busta o quella fresca? Sotto il profilo ambientale, sono meglio le galline allevate all’aperto o quelle in gabbia? E siamo sicuri che i prodotti a KM 0 abbiano sempre gli impatti più ridotti? Se capita che vi poniate domande simili, questo è il libro che fa per voi. Scritto da uno specialista di valutazione del ciclo di vita dei prodotti e da un esperto di marketing, Il cibo perfetto fa chiarezza in un settore in cui il dibattito spesso assomiglia a una guerra ideologica tra schieramenti opposti. Gli autori analizzano con la metodologia Lca tutte le fasi di produzione degli alimenti e ne definiscono in modo scientificamente rigoroso gli impatti ambientali. Anche se la cosa può scontentare qualcuno, non esistono ricette facili, e ogni scelta alimentare ha conseguenze complesse.

Leggi >>
librerie
Kolibri
Se vuoi farci visita di persona, ci puoi trovare in centro a Bolzano, a 15 metri da piazza Walter, nella libreria che gestiamo come cooperativa senza fini di lucro.
Nel nostro negozio troverai libri in lingua italiana e tedesca: mettiamo eguale impegno nel curare la scelta e la qualità di entrambi i settori. Speriamo che la nostra identità bilingue ti piaccia: noi siamo convinti che sia uno dei nostri punti di forza. Leggi >>
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus