offerta expo Materia rinnovabile #3 L'italia del biologico Corporation 2020
News
'Niente terra solo per i biocombustibili' Intervista a Vandana Shiva

di Roberto Giovannini
La leader di Navdanya chiede di distinguere tra monocolture agroindustriali mirate a sostituire combustibili di origine fossile e la produzione locale di carburanti da biomassa. Il primo modello è da condannare ... Leggi >>

Bioeconomia europea: comunicare, comunicare e comunicare. Intervista a Karl Falkenberg

di Joanna Dupont-Inglis
Con il conto alla rovescia della Commissione già incominciato e l’economia circolare dell’Ue pronta al lancio, il Direttore Generale della DG Ambiente Karl Falkenberg parla con Joanna Dupont-Inglis del futuro sostenibile dell’Europa ... Leggi >>

Le imprese nel futuro. Intervista a Edo Ronchi

di Diego Tavazzi
Dopo aver lavorato per la Deutsche Bank e per l’Unep, Pavan Sukhdev è stato l’autore principale del TEEB, lo studio che ha ridefinito la discussione sul valore economico dell’ambiente ... Leggi >>

Editoriale
Star dell'economia ecologica

di Marco Moro


È un po’ la scoperta dell’acqua calda, ma ciò che raccontano un paio di inchieste pubblicate di recente mette bene in luce il ruolo delle lobby industriali nel boicottare le politiche ambientali in Europa. Parliamo delle misure sull’inquinamento e delle politiche a favore dell’economia circolare, non di piccole cose. Non stupisce trovare il nome di Emma Marcegaglia alla guida di Business Europe, che nell’inchiesta di Euractive viene identificato come il gruppo di pressione che ha spinto per affossare la direttiva sull’economia circolare. Business Europe raggruppa le “confindustrie” europee, che si segnalano quindi per il loro impegno nel rallentare o ostacolare lo sviluppo di un’economia sostenibile...


Leggi >>
Novità
Il cibo perfetto
L'Italia del biologico
Corporation 2020
2 °C
Open data e ambiente
L'acqua intelligente
Ecologia letteraria
Bioeconomia
Rifiuti Editoriale
Fra il "troppo" dei delitti ambientali e il "troppo poco" della tenuità del fatto, le contravvenzioni del "Codice ambientale" rischiano di sparire
di Paola Ficco
Delitti contro l’ambiente. Costituiscono oggetto della legge 68/2015 che apre un capitolo tutto nuovo nel contrasto all’offesa delle matrici ambientali e alla salute dei cittadini. Leggi >>
Reteambiente
Autorizzazione unica ambientale, in vigore modello unico
È in vigore dal 30 giugno 2015 il modello unificato nazionale dell istanza per la richiesta della autorizzazione unica ambientale (Aua) approvato con Dpcm 8 maggio 2015. Leggi >>
Nextville
Via libera al progetto del primo impianto eolico off-shore italiano
Il Consiglio di Stato respinge il ricorso presentato dal Comune di Taranto contro la sentenza del Tar Puglia, che lo scorso anno aveva già respinto il ricorso contro l’autorizzazione alla realizzazione di un impianto eolico off-shore. Leggi >>
Nextville
Incentivi alle rinnovabili non fotovoltaiche, la nuova bozza di decreto
Sta circolando una nuova versione dello schema di decreto che regolerà gli incentivi alle fonti rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico. Leggi >>
Novità
Il cibo perfetto

Inquina di più l’insalata in busta o quella fresca? Sotto il profilo ambientale, sono meglio le galline allevate all’aperto o quelle in gabbia? E siamo sicuri che i prodotti a KM 0 abbiano sempre gli impatti più ridotti? Se capita che vi poniate domande simili, questo è il libro che fa per voi. Scritto da uno specialista di valutazione del ciclo di vita dei prodotti e da un esperto di marketing, Il cibo perfetto fa chiarezza in un settore in cui il dibattito spesso assomiglia a una guerra ideologica tra schieramenti opposti. Gli autori analizzano con la metodologia Lca tutte le fasi di produzione degli alimenti e ne definiscono in modo scientificamente rigoroso gli impatti ambientali. Anche se la cosa può scontentare qualcuno, non esistono ricette facili, e ogni scelta alimentare ha conseguenze complesse.

Leggi >>
librerie
Kolibri
Se vuoi farci visita di persona, ci puoi trovare in centro a Bolzano, a 15 metri da piazza Walter, nella libreria che gestiamo come cooperativa senza fini di lucro.
Nel nostro negozio troverai libri in lingua italiana e tedesca: mettiamo eguale impegno nel curare la scelta e la qualità di entrambi i settori. Speriamo che la nostra identità bilingue ti piaccia: noi siamo convinti che sia uno dei nostri punti di forza. Leggi >>
Seguici su:
FaceBook Twitter Youtube Googleplus